Amici dei Musei di Vicenza

AMICI DEI MONUMENTI, DEI MUSEI

E DEL PAESAGGIO PER LA CITTA'

DI VICENZA E PROVINCIA

seguici su facebook

INDIRIZZO

Via Arzignano 1/7                                                                    

36100 Vicenza

TEL / FAX: 0444/322762

CELL: 345 4682000

mail: info@amicimuseivicenza.it

ORARIO DI APERTURA

Martedì - Giovedì - Venerdì 9.30 / 12.00


in primo piano...


giovedì 12 marzo

Aula Francescana del chiostro di San Lorenzo

ore 15.30 Assemblea ordinaria annuale dei soci

ore 16.30 conferenza: "I teatri storici di Vicenza" Giorgio Ceraso


venerdì 16 gennaio alle ore 17.00 - conferenza

presso la Sala conferenze dei chiostri di Santa Corona al Museo Naturalistico- Archeologico

La scoperta dello spinosauro, un dinosauro semiacquatico più grande del T-Rex

dott. Cristiano Dal Sasso

leggi l'articolo comparso sul giornale di Vicenza

visualizza la Brochure dell'evento


29 novembre ore 11.30 presso il Palladio Museum CISA, Contrà Porti 11 Vicenza

sarà presentato il volume Scultura nei giardini delle ville venete. Il territorio vicentino

interverranno Fernando Rigon e l'autrice Monica De Vincenti

 STATUARIAweb-180x211.jpg

Il volume – promosso dalla Fondazione Giorgio Cini e dall’Istituto Regionale per le Ville Venete con il sostegno della Fondazione Giuseppe Roi – illustra, attraverso un denso saggio introduttivo a cui segue l’esame di quasi un centinaio di cicli scultorei, uno dei capitoli più ricchi e interessanti ma meno indagati dell’arte veneta: la statuaria da giardino, un genere che trova nel territorio di Vicenza un punto di partenza quasi obbligato poiché soprattutto in quest’area si realizzò l’età d’oro della villa veneta. Qui, inoltre, si trovano le cave delle pietre calcaree con cui venne realizzata la stragrande maggioranza delle opere; e qui, infine, operarono con continuità alcuni degli scultori italiani più importanti, come gli Albanese e, soprattutto, i Marinali. Artisti che, insieme ad altre personalità, anche meno note, emerse dalla ricerca, hanno saputo dar vita ad una ‘galleria’ di straordinaria consistenza quantitativa ed estetica.
La statuaria da giardino ricopre, infatti, un ruolo nient’affatto secondario poiché costituisce quel necessario complemento di Natura manipolata finalizzato al pieno godimento del ‘gentilhuomo’, che contribuisce in modo sostanziale a definire l’inconfondibile organismo spaziale della villa veneta in cui sempre convivono coerenza funzionale e alta qualità estetica. In tale contesto le statue ricoprono il ruolo di ‘semiofori’ capaci d’intrattenere ancora oggi con l’osservatore avveduto un fitto e fruttuoso dialogo. Esse rivelano con una stupefacente ricchezza di esiti formali e di soggetti – al pari degli affreschi che decorano gli interni della villa – i messaggi più diversificati, veicolando la volontà di rappresentazione del privilegio e del rango dei committenti, come pure le vicende concrete della loro vita e i loro interessi culturali, e incarnando la nostalgia per un Eden perduto, fuori dal tempo, come pure l’ideologia del momento. Un patrimonio unico,  purtroppo sempre più gravemente minacciato dalle ingiurie del tempo se non dall’incuria colpevole dell’uomo, che è stato oggetto di una ricerca pluriennale condotta dall’Istituto finalizzata alla realizzazione di un catalogo completo delle opere: l’Atlante della statuaria veneta da giardino consultabile online attraverso i siti della Fondazione Giorgio Cini e dell’Istituto Regionale per le Ville Venete.

Associazione degli amici dei monumenti, dei musei e del paesaggio per la città di Vicenza e provincia di Vicenza

via Arzignano, 1/7 - 36100 Vicenza - Tel./Fax: 0444322762 - Email: info@amicimuseivicenza.it

C.F.: 02263780245 - C/C postale: 18516369