OTTOBRE

DOMENICA 17 OTTOBRE

per info e prenotazioni rivolgersi alla segreteria: info@amicimuseivicenza.it; 0444 701466 nel seguente orario: martedì e giovedì 9.00-12.00

Siti &Musei: l’archeologia dal vivo| TERZA USCITA: sito preistorico del Cuoléto de Nadale a Calto di Zovencedo

La visita sarà guidata da un ricercatore del team di archeologi, coordinato da Alessandra Livraghi, impegnati nel cantiere di scavo del Covoleto de Nadale a Zovencedo.

Si visiterà il sito preistorico Cuoleto de Nadale, il Museo della Pietra dei Vicenza e Abitazione rupestre.

Percorso con difficoltà bassa: 5 km

Contributo spese:  €15.00 quota adulti, €13.00 dai 6-12 anni e per soci Amici dei Musei di Vicenza, gratis per bambini dagli 0-5 anni.

Mezzo di trasporto: mezzi propri

Ritrovo: ore 9.30 al borgo di Calto di Zovencedo- Ritorno previsto ore 13.30

Green pass obbligatorio

 

Per info e prenotazioni scrivere a info@scatolacultura.it o telefonare al 3774360180 (Alice).

MERCOLEDì 20 OTTOBRE Ore 15.45

per info e prenotazioni rivolgersi alla segreteria: info@amicimuseivicenza.it; 0444 701466 nel seguente orario: martedì e giovedì 9.00-12.00

VICENZA| PRESENTAZIONE VOLUME BONI HOMINI

Presentazione del libro Boni homini. Sulle tracce dei Catari e di Maria Maddalena e l’incontro con l’autrice Claudia Farina.

Dopo un breve discorso introduttivo del presidente dell’ Associazione degli Amici dei Musei, Mario Bagnara, seguirà il dialogo-intervista all’autrice da parte della dott.ssa Nicoletta Martelletto, responsabile delle pagine culturali de Il Giornale di Vicenza.

Il volume:

Boni homini è il secondo volume di una trilogia dedicata al catarismo, il più ampio ed importante movimento cristiano non ortodosso del Medioevo, esteso dalla Bulgaria alla Spagna, dalla metà del XII secolo, finito in Francia nel 1244 e in Italia con il rogo nell’ Arena di Verona di circa 200 Patarini il 13 febbraio 1278. La narrazione abbraccia un arco temporale di 2020 anni e spazia dalla Palestina alla Gallia del I secolo, fino alle vicende cruciali del 1200 in Francia del sud e nell’Italia del nord. Claudia Farina ha ampliato la ricerca nel nord Italia su fatti, personaggi, incontri, scontri ambientati nel XIII secolo sul Garda, a Verona, Vicenza, Concorezzo (Monza-Brianza), Bagnolo San Vito (Mantova), sedi di chiese catare nel Medioevo. E’ un viaggio nei secoli I° XII° e XIII° che analizza anche la figura di Maria Maddalena, l’apostola prediletta di Gesù, colei che diffuse i messaggi autentici del cristianesimo primitivo, a cui s’ispirò la dottrina catara.

Il volume è già disponibile nelle librerie ad un prezzo di € 14.00.

Notizie sull’autrice:

Claudia Farina è giornalista e scrittrice, vive tra Verona e il lago di Garda. Specializzata in stampa turistica, è direttrice della rivista Gardamore. Ha scritto articoli e libri inerenti il lago di Garda, l’Africa, il Medio Oriente e altri Paesi. Pubblica reportage in www.viaggivacanze.info dove degusta le parole del vino nella rubrica “Cantine e vigneti”. Autrice del romanzo Sull’onda. Intrecci d’amore e di viaggio. Per Cierre Grafica ha scritto Catari sul Garda. Maddalena l’apostola e il vescovo donna; La svolta nei racconti di dieci donne.

Green pass obbligatorio

Per info e prenotazioni scrivere a info@amicimuseivicenza.it o scrivere un messaggio whatsapp al 3274124008. 

VENERDì 22 OTTOBRE

per info e prenotazioni rivolgersi alla segreteria: info@amicimuseivicenza.it; 0444 701466 nel seguente orario: martedì e giovedì 9.00-12.00

Siti &Musei: l’archeologia dal vivo| TERZA USCITA: Cuoleto de Nadale a Calto di Zovencedo (1 h)

La visita sarà guidata da un ricercatore del team di archeologi, coordinato da Alessandra Livraghi, impegnati nel cantiere di scavo del Covoleto de Nadale a Zovencedo.

Ritrovo: ore 15:00 al borgo di Calto di Zovencedo\ ritorno:  ore 16:00 al punto iniziale

ore 15:15:  visita a sito del Cuoléto de Nadale con la dott.ssa Alessandra Livraghi (Università di Ferrara)

Lunghezza: 1km – Difficoltà: bassa  –

Contributo spese: adulti 8€  – ragazzi 6-12 anni e soci Amici dei Musei di Vicenza 6€  – bambini 0-5 anni gratis

Green pass obbligatorio

 

Info e Iscrizioni:info@scatolacultura.it  (377 4360180 Alice)

VENERDì 29 OTTOBRE Ore 17.30

per info e prenotazioni rivolgersi alla segreteria: info@amicimuseivicenza.it; 0444 701466 nel seguente orario: martedì e giovedì 9.00-12.00

PALAZZO TRISSINO-BASTON| SALA STUCCHI

Presentazione del volume Il respiro del bosco inserito all’interno dell’appuntamento Le montagne della città di Vicenza sull’Altopiano dei Sette Comuni e incontro con l’autore, il prof. Luca Trevisan.

Saluti di:

FRANCESCO RUCCO, sindaco del Comune di Vicenza
SIMONA SIOTTO, assessore alla cultura del Comune di Vicenza
BRUNO ORO, presidente dell’Unione Montana Spettabile Reggenza dei Sette Comuni

Introduzione:
MARIO BAGNARA, presidente dell’associazione “Amici dei Musei”

Interventi di:
LUCA TREVISAN, accademico olimpico |autore del libro “Il respiro del bosco”
Dialoga con l’autore SILVANO FORNASA, storico

Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili nel rispetto delle normative anti Covid 19, richiesta di preiscrizione a info@amicimuseivicenza.it

Green pass obbligatorio

NOVEMBRE

SABATO 6 NOVEMBRE

per info e prenotazioni rivolgersi alla segreteria: info@amicimuseivicenza.it; 0444 701466 nel seguente orario: martedì e giovedì 9.00-12.00

VALDOBBIADENE E CONEGLIANO| PERCORSO ITINERANTE

In un tour in pullman, visiteremo le dolci colline del trevigiano, tra le più famose di tutto il Veneto grazie alla produzione dei suoi ottimi vini, patrimonio dell’Unesco. Di seguito il programma dettagliato:

Partenza: ore 8.00 partenza viale Roma\ 8.10 parcheggio autostrada VI EST

ore 9.30 arrivo a Valdobbiadene – breve sosta

ore 10.00 Abbazia cistercense S.Maria di Follina risalente al XII secolo, l’Abbazia è stata restaurata dopo la fine della prima guerra mondiale. La facciata esterna è romantica, pur presentando un rosone e due grandi finestre in stile gotico. L’interno è gotico con elementi romantici.

ore 11.30 molinetto della Croda di Refrontolo le prime fondazioni risalgono al XVIII secolo. Negli interni le dimore delle famiglie dei mugnai. Ancora funzionante.

ore 13.00 “La via dei Mulini” a Cison di Valmarino sosta per pranzo lungo il torrente Rujo numerosi opifici attivi tra il XVI ed il XIX secolo.

ore 15.00 La Pieve di S.Pietro di Feletto splendida opera di epoca longobarda, eretta intorno all’anno mille. Numerosi affreschi decorano il porticato

ore 16.30 Eremo camaldolese di Rua di Feletto. Nel 1665 il patrizio veneto Alvise Canal donò alla Compagnia degli Eremiti di
S.Romualdo questo sito, contenente un palazzo, 50 campi e una piccola chiesa. I frati di San Romualdo lo abitarono per 150 anni, curando i terreni circostanti con piantagioni e pascolo

ore 18.00 Duomo di Conegliano la sua costruzione fu iniziata dai Battuti nel 1345. Presenti notevoli opere d’Arte all’interno.

Rientro: ore 19.00

 

Contributo spese: 65€ soci\ 70€ non soci. Possibilità di pranzo a € 25 presso l’agriturismo Ca’ Leonilda, a Cison di Valmarino, previa prenotazione presso la Segreteria dell’Associazione (a breve sarà fornito anche il menù)

Mezzo di trasporto: pullman

La Segreteria si riserva il diritto di dare la precedenza ai soci regolarmente iscritti.

DATA DA CONCORDARE

per info e prenotazioni rivolgersi alla segreteria: info@amicimuseivicenza.it; 0444 701466 nel seguente orario: martedì e giovedì 9.00-12.00

PARMA| TRAVERSETOLO

Visiteremo la Fondazione Magnani-Rocca, una raccolta privata d’arte antica e moderna nata nel 1978 per volontà di Luigi Magnani, critico d’arte e collezionista. Si trova all’interno di Villa Magnani e ospita opere importanti tra cui quelle di Gentile da Fabriano, Filippo Lippi, Carpaccio, Dürer, Tiziano, Rubens, Van Dyck, Goya e, tra i contemporanei, Monet, Renoir, Cézanne, sino a De Chirico, De Pisis, 50 opere di Morandi, Burri, oltre a sculture di Canova e di Bartolini. Il luogo della Fondazione è infatti chiamato la Villa dei Capolavori.
Sempre alla Fondazione vedremo la mostra “Mirò. Il colore dei sogni” con Katia Brugnolo e Davide Pagnoncelli. La mostra, attraverso cinquanta opere fra gli anni Trenta e gli anni Settanta per la gran parte a olio su tela, propone un percorso che, orchestrato come una partitura musicale, evidenzia la sfida continua operata dall’artista nei confronti della pittura tradizionale, dove Mirò letteralmente massacra la pittura comunemente intesa, con un certo parallelismo con l’Espressionismo americano nell’idea che la pittura dovesse essere un getto continuo scaturito da una profonda esplosione creativa.

VENERDì 26 NOVEMBRE

per info e prenotazioni rivolgersi alla segreteria: info@amicimuseivicenza.it; 0444 701466 nel seguente orario: martedì e giovedì 9.00-12.00

VICENZA| CHIOSTRI DI SANTA CORONA

Dalle 15.00 alle 19.00 si terrà in presenza nei Chiostri di Santa Corona il Convegno di zoologia

Visualizza la programmazione degli anni passati:

2020

2019

2018

2017

2016

2015

2014

2013

2012

2011

Condividi sui socialShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin